L’assistente all’autonomia ed alla comunicazione dei disabili facilita l’integrazione scolastica dell’alunno con disabilità nell’ambito delle attività didattiche, stimolando l’autonomia e la socializzazione con il gruppo classe al fine di potenziare le loro relazioni, migliorare l’apprendimento, la vita di relazione e supportare la partecipazione alle diverse attività.

Opera ad personam e collabora in team alle altre figure educative ed assistenziali secondo quanto stabilito nel Piano Educativo Individualizzato. Il profilo è distinto da quello del docente di sostegno e dall’assistente di base e igienico-personale.

La figura dell’assistente all’autonomia ed alla comunicazione dei disabili prevista dalla Legge 104/92, prevede l’obbligo per gli Enti Locali di fornire assistenza per l’autonomia e la comunicazione agli alunni con disabilità che ne abbiano la necessità. Il Dirigente Scolastico deve richiedere, su sollecitazione della famiglia, l’assistente all’Ente Locale di riferimento, vale a dire la Provincia per le scuole secondarie di secondo grado e il Comune per i gradi inferiori.

Titolo di accesso 

Possesso di laurea in ambito socio – psico-pedagogico (psicologia, assistenza sociale, scienze della formazione e dell’educazione…)   o diploma di scuola secondaria di II grado con esperienza maturata nel settore.

Attività economiche di riferimento

88.91.0 – Servizi di asili nido; assistenza diurna per minori disabili
88.99 – Altre attività di assistenza sociale non residenziale n.c.a.

Certificazione rilasciata

Specializzazione

Normativa di riferimento

Art. 42-45 del DPR 616/77 “Attuazione della delega di cui all’art. 1 della Legge 382/75”; art. 13 della L. 104/92 recante “Legge quadro per L’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate”

 

Per informazioni può contattarci dal lunedì al venerdì, in orario d’ufficio, ai recapiti

3939339945  oppure 09411903477

 

 

Corso per Assistente all’autonomia ed alla comunicazione dei disabili
Tag: